25/05/2018  | ZÜBLIN Timber

ZÜBLIN Timber si concentra di più sull’ingegneria del legno e sulle costruzioni chiavi in mano

Gaildorf, 25.5.2018       Come azienda tedesca leader nell’edilizia e nell’ingegneria civile Ed. Züblin AG si concentra sulla realizzazione di progetti edilizi complessi, in ispecie sulle costruzioni chiavi in mano. Questo orientamento strategico è un aspetto centrale anche per ZÜBLIN Timber e in futuro, l’ingegneria del legno e i progetti chiavi in mano rivestiranno un ruolo ancora più fondamentale. Di conseguenza ZÜBLIN cesserà la produzione di elementi speciali in legno lamellare per costruzioni nel suo stabilimento a Gaildorf. Ciononostante l’ingegneria del legno rimarrà un’area di attività centrale dell’Ed. Züblin AG.

 ”Gli elementi in legno lamellare che produciamo a Gaildorf sono utilizzati soprattutto nell’ambito dell’edilizia non-residenziale. Sebbene gestiamo progetti edilizi ambiziosi dal punto di vista ingegneristico, non bastano per garantire un livello di sfruttamento stabile e redditizio della capacità di produzione”, spiega Ulrich Weinmann, membro del consiglio di amministrazione di ZÜBLIN. ”Gli elementi in X-Lam prodotti ad Aichach sono invece usati prevalentemente nell’edilizia residenziale e per gli immobili ad uso ufficio e trovano quindi impiego nelle costruzioni chiavi in mano, una delle competenze principali di ZÜBLIN. Si tratta quindi di un passo logico: Ci concentriamo su quel comparto che possiamo integrare nella nostra area di attività centrale.”

Nello stabilimento ad Aichach ZÜBLIN l’orientamento dell’edilizia in legno verso progetti di ingegneria del legno e costruzioni chiavi in mano rappresenta un aspetto centrale ormai dall’acquisto del sito nel 2012. Numerosi progetti realizzati con successo nell’ambito dell’edilizia chiavi in mano e una domanda in continuo aumento ne sono la prova. La fornitura dell’X-Lam, un’area di attività di successo, sarà continuata ad Aichach.

 Un aspetto centrale dell’orientamento strategico del comparto Costruzioni in legno di ZÜBLIN è la produzione industriale di elementi prefrabbricati di parete, solaio e tetto sulla base di telai in legno o X-Lam. Investimenti mirati nella propria produzione ad Aichach e la collaborazione più stretta con le direzioni edilizie dell’Ed. Züblin AG facevano da motore per questi sviluppi. Progetti come SKAIO a Heilbronn o Stadtwerke Lübeck ne sono esempi di spicco.

 Oltre all’X-Lam, il legno lamellare rappresenta il materiale prevalentemente usato nell’edilizia in legno. ”Le nostre competenze ampie negli ambiti materiali e costruzioni – e ciò include il legno lamellare e l’X-Lam – continuano a formare la base per attuare il nostro orientamento strategico con successo”, sottolinea Weinmann. ”Le competenze ingneristiche per il legno lamellare continueranno a far parte dell’azienda, ma compreremo il materiale da offerenti esterni in caso sia necessario.”

 Per assicurare la sostenibilità aziendale e consolidare la propria posizione sul mercato, ZÜBLIN Timber continuerà ad ampliare le sue competenze chiave nell’ingegneria del legno e nelle costruzioni chiavi in mano, ma cesserà la produzione nello stabilimento a Gaildorf. Fino alla chiusura, prevista per la fine di agosto, la produzione sarà ridotta continuamente. Rimarrano le competenze tecniche nella progettazione ed esecuzione di elementi speciali in legno lamellare destinati in ispecie all’ingegneria del legno e alle costruzioni chiavi in mano. Inoltre, l’azienda ha intenzione di impiegare i circa 60 occupati che lavorano nella produzione in altri ambiti del gruppo.